Acne? Attenti a quello che mangiate e bevete!

Acne? Attenti a quello che mangiate e bevete!

Ama lo stress, fluttuazioni ormonali, ma anche cattiva alimentazione e alcol. Di chi si parla? Di acne. Gli esperti confermano che contro l´acne lotta 80-100 per cento degli adolescenti. Problemi con essa hanno anche quelli tra i 25 a 40 anni. Proprio l´alimentazione e l´alcol sono fattori che possiamo influenzare. Ma soltanto pochi di noi lo fanno davvero.

Sulla formazione di acne hanno un impatto significativo i radicali liberi. Questi danneggiano gli acidi grassi insaturi nelle cellule, che essenzialmente operano come un interno meccanismo di difesa. Una volta che gli acidi mancano e i radicali liberi aumentano, aumenta anche l´acne.

I radicali liberi entrano nel corpo in diversi modi. Tra quelli più comuni appartiene un soggiorno in stanze, dove si fuma, ambiente inquinato, radiazioni UV eccessive o per esempio tanto alcol. Anche per questo motivo le persone, che soffrono di acne non dovrebbero per niente bere alcol, mangiare cibi grassi o troppo acidi o anche cibi troppo piccanti. La buona notizia è che il spesso menzionato cioccolato non influenza la formazione di acne. Esso mette in evidenza i sintomi dell´eczema atopico.

Con l´alcol è più complicato. Alcol danneggia il fegato che è coinvolto nella pulizia della pelle. Il fegato regola la quantità di ormoni, aiuta a mantenere stabili i livelli di zucchero nel sangue ed elimina le tossine dal corpo. Se carichiamo il fegato con l´alcol, la sua attività si indebolisce.

Ed in più l´alcol influisce anche la crescita del fungo Candida, che si trova sia nella birra che nei cocktail. Se candida cresce nel corpo, sulla pelle appaiono i brufoli.

Quindi, cosa mangiare?

Una dieta sana suona come una noia, ma è esattamente quello che serve a una pelle con acne. Cibo cotto a vapore, al forno senza olio, un sacco di pesci. In aggiunta con un buon apporto giornaliero di liquidi. Ma senza bibite e caffè. Il primo passo è di imparare a bere acqua pulita o tisane. Se si aumenta l´assunzione di liquidi, il corpo si pulirà più facilmente e con esso anche la pelle.

Potete anche provare succhi di frutta e verdura. Soprattutto barbabietole aiuta a purificare il corpo. Anche se dolce, è capace a correggere perfettamente la vostra pelle.

Attenzione al sole

Anche se sembra che la pelle è dopo un soggiorno al sole sempre un po’ più bella, in realtà può causare molti danni. Pelle con acne abbronzata ha il vantaggio che i brufoli rosastri sono meno visibili, ma dall´altro lato il sole e i solari hanno un effetto negativo sulla formazione di acne. In effetti, la radiazione UV asciuga la pelle. Conseguenza di questo fatto è il rinforzo dello strato di pelle, ostruzione di ghiandole sebacee e apparizione di nuovi piccole infiammazioni.