Acne in età adulta. Sappiamo cosa è la causa

Anche la pelle sensibile può essere bella: imparate come prendersi cura di essa

Siete invano perplessi perché dovete ancora combattere i brufoli, anche se non siete più degli adolescenti? Le statistiche mostrano, che fino a 25% di donne nei loro quaranta e persino 15% di donne nei loro cinquanta anni hanno una pelle problematica. Ma pochi si rendono conto di tutto quello che influenza la formazione di acne, oltre a squilibri ormonali.

Le sorprendenti cause di acne possono essere molto facilmente rimosse. Basta stare attenti ad un paio di cose.

1. Su cosa fate esercizio

Fate yoga, ma probabilmente non avete mai sciacquato la stuoia di esercitazione? Errore! Analogamente, può causare problemi un casco non ventilato, o abbigliamento sportivo, che usate. La base è pulire tutto, per non dare ai batteri la possibilità di riprodursi. Scegliete per gli esercizi tutto in  materiali naturali, che non irritano la pelle e non tengono umidità. Se siete abituati a usare le stuoie del centro fitness, mettete su di essa sempre un asciugamano. Non si sa mai chi l´ha usata prima di voi.

2. Quale latte bevete

Prodotti fatti di latte scremato, ma anche latte scremato da solo contiene più zucchero del latte classico. E lo zucchero non è sicuramente buono per la vostra pelle. Molto meglio è usare prodotti di origine vegetale. Ideale è il latte di mandorle, cocco o soia. Inoltre sono ricchi di fibre, cha ha un effetto benefico sul corpo.

3.Quale taglio di capelli avete

Forse non vi è mai venuto in mente, ma i capelli sono in stretto contatto con la pelle. Se soffrite di acne e avete una pelle grassa, evitate sicuramente la frangetta o capelli tagliati in modo da cadere in viso. La pelle sotto di essi respira male, i pori si ostruiscono facilmente e appaiono i brufoli. Inoltre, i capelli si toccano più spesso, perché si tende a rimuoverli dalla fronte, e con questo si tocca più spesso anche la pelle.

4. Come vi lavate il viso

Persone con pelle più grassa tendono a lavare il viso più accuratamente. Comunque vale a dire che la strofinano di più. Gli esperti e i dermatologi consigliano di non esagerare troppo. Il viso si deve lavare al massimo due volte al giorno e non più di 40 secondi. Non dovete assolutamente premere la pelle o utilizzare panni o spugne. Esse rimangono umide e com’è noto, i batteri ricercano l´umidità, e possono drammaticamente peggiorare la condizione della pelle. Con cosa lavare il viso? Ideale è scegliere un´emulsione lavaggio senza alcol che non seccherà la pelle.

In generale è importante ad affidare una volta al mese la vostra pelle nelle mani di un esperto. Cercate nelle vostre vicinanze un estetista da frequentare regolarmente.  Soprattutto se avete pelle problematica, vi serve un´assistenza professionale. Ma ne potete godere anche a casa. Il dispositivo Face-Up!, che usa come unico al mondo la combinazione del campo magnetico pulsante e il campo di luce e calore, è destinato a uso domestico. Basta applicare 10 minuti al giorno, preferibilmente mattina e sera. Secondo gli studi clinici, il dispositivo ha aiutato i pazienti con acne nel 90% dei casi.