Come la contraccezione influenza l´acne

Come la contraccezione influenza l´acne

Volente o nolente, la causa di pelle problematica sono in primo luogo gli ormoni. Nel momento in cui gli ormoni femminili e maschili sono squilibrati, aumenta la produzione di sebo e appare l´acne.

Proprio la terapia ormonale è negli ultimi anni uno dei trattamenti più frequentemente utilizzati da donne che vogliono sbarazzarsi dei brufoli. Ma cosa fare quando non vogliamo prendere contraccettivi ormonali?

Forza nella pillola

La contraccezione in compresse ha così tanti effetti positivi sulla vostra pelle per una semplice ragione – influenza il livello di estrogeno. Ossia l´ormone femminile molto importante per il corpo. Quando abbiamo un basso livello degli ormoni femminili, appaiono fenomeni tipicamente maschili come la crescita del baffo sotto il naso, caduta dei capelli e l´aumento della produzione di sebo, che porta ad acne.

Quando aumentano i livelli di estrogeno, gli ormoni maschili non sono più in grado a imporsi in tale maniera. Grazie a questo migliora la condizione della nostra pelle. Gli effetti della contraccezione sono così importanti che ora è prescritta dai dermatologi per la cura di acne.

Tuttavia, la maggior parte di donne non vuole prendere la contraccezione tutto il tempo.  Ma spesso hanno paura di smettere di usarla e rimandano questo momento. Mentre la pelle non deve inevitabilmente peggiorare. Comunque, se l´acne ritorna, avete anche altre possibilità per ristabilire l´equilibrio interno.

I sintomi drammatici dell´acne possono alleviare vari cosmetici speciali. Ma se niente cambierà entro un mese, sarà meglio contattare un dermatologo. Quello può prescrivere i cosiddetti retinoidi. Operano negli strati più profondi della pelle e hanno effetti anti-infiammatori, grazie ai quali riducono i sintomi di acne. Però ricordate che i risultati non vengono immediatamente. Soltanto dopo un mese è possibile vedere i primi miglioramenti.

Se la vostra pelle peggiora immediatamente dopo aver smesso di usare la contraccezione, potete provare gli antibiotici. Molti di essi sono destinati per il trattamento di acne, ma potete prenderli soltanto per tre mesi.

Senza prodotti chimici

L´ultima opzione senza l´uso di farmaci è semplicemente resistere. Il corpo in certi casi non si purifica immediatamente. Si può trattare di due mesi ma anche anni. Tuttavia la condizione della pelle migliorerà gradualmente e voi avrete la sicurezza di non riempire il vostro corpo di sostanze artificiali, o antibiotici. Invece potete provare prodotti naturali, tisane o il dispositivo Face-Up! il quale aiuta a ridurre l´acne senza sostanze chimiche. Accelera il metabolismo delle cellule della pelle attraverso il campo magnetico pulsante e il campo di luce e i raggi termici.